Skip to content

Napoli si riprende l’acqua. Un bene comune in mano ai cittadini

lunedì, settembre 26, 2011

Nasce Abc, Acqua bene comune, il nuovo soggetto pubblico con cui Napoli si riprende la sua acqua. Ecco lo statuto della società di diritto pubblico che prenderà il posto dell’Arin, la spa che gestisce il servizio idrico a Napoli, non appena il consiglio comunale approverà la proposta della Giunta De Magistris formulata 99 giorni dopo la delibera di indirizzo all’indomani dell’insediamento del sindaco e della vittoria referendaria. Napoli è la prima città a ratificare senza se e senza ma quella pioggia di Sì. Inedita la composizione del cda che prevede 2 membri su 5 indicati dalle associazioni ambientaliste. E un comitato di controllo con funzioni consultive vedrà il coinvolgimento di utenti, lavoratori del servizio idrico e movimenti.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: